4 consigli per usare il CBD per aiutarti a dormire meglio

Che tu sia uno dei milioni di adulti che hanno un disturbo cronico del sonno, o solo qualcuno che ha difficoltà a sentirsi riposato di tanto in tanto, il CBD è un integratore per la salute che può aiutarti. Funziona interagendo con il sistema endocannabinoide (ECS) nel sistema nervoso, che gestisce diversi neurotrasmettitori che regolano importanti funzioni corporee.

Una di queste funzioni corporee è il tuo ciclo naturale sonno-veglia, noto anche come ritmo circadiano. Normalmente, il tuo corpo invierà segnali intorno alla tua solita ora di andare a letto così ti sentirai stanco, il che ti aiuterà ad andare a letto e ad addormentarti alla fine. Per le persone con disturbi del sonno o fattori di interruzione come jet lag, dolore e stress, questo ciclo è diminuito o interrotto completamente.

Il CBD organico e di alta qualità come quelli di heavensorganics.com può aiutare a mitigare altri fattori di interruzione, poiché può ridurre il dolore, l’ansia e lo stress. Il CBD si è dimostrato efficace nell’aiutare le persone a dormire ed è persino usato per aiutare le persone con insonnia e disturbo da stress post-traumatico a migliorare il loro sonno. Il risultato di una revisione degli studi relativi al modo in cui il CBD influenza l’ansia e il sonno ha scoperto che “il CBD può bloccare l’ansia indotta [rapid eye movement] alterazione del sonno attraverso il suo effetto ansiolitico sul cervello”.

Tuttavia, non è così facile come prendere il CBD prima di coricarsi. Se vuoi dormire al meglio possibile, prova a seguire questi quattro suggerimenti.

1. Prendi il CBD al momento giusto

Fonte: pexels.com

A seconda di come prendi il CBD, i suoi effetti si attiveranno dopo diversi periodi di tempo. Quando lo fumi o lo svapi, possono volerci anche solo 10 minuti. Se lo ingerisci per via sublinguale (sotto la lingua) possono volerci circa 20 minuti. L’area sotto la lingua è altamente assorbente, il che la rende più efficiente per introdurre il CBD nel tuo sistema. Se lo mangi o lo bevi, ci vorrà fino a un’ora.

Il modo migliore è lasciare che gli effetti inizino circa 30 minuti prima di andare a letto. Questo gli darà il tempo di entrare in azione e iniziare a rilassarti e farti sentire più stanco. Se lo fumi o lo svapi, inizia a farlo circa 40 minuti prima del tempo. Se prendi l’olio di CBD per via sublinguale, fallo con 50 minuti di anticipo. Tutto il resto dovrebbe essere compreso tra 60 e 90 minuti.

2. Combina CBD con acqua calda

cbd
Fonte: pexels.com

La tisana è stata a lungo utilizzata per scopi medicinali e puoi ottenerla con il CBD incluso. Puoi anche aggiungere foglie di canapa o olio di CBD al tuo normale tè che ti piace bere la sera. La combinazione del tè caldo con altre erbe che possono aiutarti a rilassarti e dormire può davvero migliorarsi a vicenda. Una buona combinazione può essere il tè con CBD e melatonina, camomilla, ylang ylang, lavanda o melissa.

Puoi anche provare a fare un bagno caldo usando i sali da bagno al CBD per assorbire il CBD attraverso la pelle mentre rilassi tutti i muscoli. Proprio come con il tè, puoi ottenere sali da bagno con altri minerali che aiutano anche a dormire. Il magnesio è il miglior esempio di ciò, ma puoi anche ottenerlo con sale di Epsom o oli essenziali come eucalipto, lavanda e melissa.

Una nota importante è che può essere necessario molto tempo prima che il CBD venga assorbito attraverso la pelle. Il momento migliore è iniziare a fare il bagno circa un’ora prima di andare a dormire. Ciò dà al CBD e ad altri minerali o oli il tempo di assorbirsi nel tuo sistema attraverso la pelle.

3. Inizia con una dose più piccola

cbd 1
Fonte: pexels.com

Quando prendi CBD per la prima volta, il tuo sistema non sarà abituato. La tua tolleranza può variare e ci sono altri fattori da considerare come il peso corporeo. Puoi utilizzare strumenti di calcolo della dose online gratuiti per aiutarti a iniziare, tenendo conto del tuo peso, della forza del CBD, della concentrazione totale di CBD (in mg) e altro ancora.

È meglio iniziare in piccolo e aumentare la forza della dose. Se prendi una bottiglia di olio di CBD, prendine una che la elenchi a 500 mg di CBD e inizia con metà del contagocce pieno. Se hai cibi commestibili, mangiane un pezzo o una porzione. Se stai usando tè o sali da bagno, vai leggero sul CBD o sul mix. Alla fine troverai la giusta quantità che funziona meglio per te, quindi ti aiuta a dormire ma non devi prenderne così tanto da passare attraverso una bottiglia di olio di CBD o tè troppo velocemente.

4. Approfitta dell’effetto Entourage

cbd 2
Fonte: pexels.com

Il consiglio finale è quello di sfruttare l'”effetto entourage”, che è il nome dato a un fenomeno dell’effetto combinato dei cannabinoidi che lavorano insieme. I cannabinoidi sono una famiglia di composti chimici presenti nelle piante di cannabis e il CBD è uno dei più conosciuti. Ce ne sono molti altri, ma l’altro più noto è il THC, il componente della cannabis che ti fa sentire sballato.

Ogni cannabinoide, incluso il CBD, ha di per sé benefici per la salute. Sebbene ci siano lievi differenze, ogni cannabinoide ha in gran parte lo stesso tipo di benefici. Tuttavia, quando prendi più cannabinoidi insieme, i singoli effetti vengono potenziati per essere più potenti di quanto non lo siano se presi da soli. Per migliorare i benefici legati al sonno del CBD oltre il dosaggio, puoi fare due cose. Uno è usare il CBD a spettro completo, che include altri cannabinoidi in quantità minori. L’altro consiste nell’utilizzare olio puro e naturale estratto dalla cannabis che contiene tutti i cannabinoidi, senza alcun filtraggio o raffinamento aggiuntivo.

Oltre a questi suggerimenti, puoi anche utilizzare una coperta riscaldata o rinfrescante in modo da sentirti alla giusta temperatura per sentirti a tuo agio quando vai a letto. Puoi fare esercizio durante il giorno ed evitare caffeina, alcol e schermi elettronici prima di coricarti. Infine, puoi usare cose come tappi per le orecchie a cancellazione di rumore, maschere per gli occhi, tende oscuranti e macchine a rumore bianco per rimuovere l’inquinamento luminoso o acustico che può interrompere il tuo sonno.

Continua a leggere altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!