8 regole per l’interior design del soggiorno

Il soggiorno è la prima stanza che i tuoi ospiti vedono quando vengono a trovarci, motivo per cui dovresti arredarlo nel modo giusto.

Ma sarai d’accordo con me che lo stile del tuo soggiorno è più facile a dirsi che a farsi.

Fortunatamente, conoscere alcune delle regole vitali per l’interior design del soggiorno può rendere molto più facile creare lo spazio dei tuoi sogni. Inoltre, alcune di queste regole risponderanno ad alcune delle domande di base sull’interior design che potresti avere.

Continua a leggere e scopri le otto regole d’oro del design del soggiorno e mentre ci sei clicca qui per trovare alcuni bellissimi oggetti per il tuo soggiorno.

1. La dimensione del tappeto

Fonte: apartmenttherapy.com

Un bel tappeto può unire i diversi elementi del tuo soggiorno. Un tappeto d’area aiuta anche a definire l’area salotto nella tua stanza. Ma affinché il tappeto del tuo soggiorno raggiunga questi obiettivi, deve essere di dimensioni adeguate.

Il tappeto del tuo soggiorno dovrebbe essere abbastanza grande da consentire alle gambe anteriori dei tuoi divani e ad altri pezzi imbottiti di poggiarvi sopra.

Assicurati che il tuo tappeto non sia troppo grande da sembrare un tappeto da parete a parete. Un tappeto così grande non lascia respiro nel tuo spazio. Allo stesso modo, un piccolo tappeto fa sembrare la stanza sproporzionata.

2. Segui la regola dei terzi

Hai mai sentito parlare della regola dei terzi?

Bene, se non l’hai fatto, è ora di imparare.

Il concetto prevede che quando disponi gli oggetti in tre, sono più piacevoli alla vista. La regola viene anche utilizzata per dividere la vista di una stanza in una griglia tre per tre per creare equilibrio.

Quindi, quando si tratta di arredare il tuo soggiorno, fallo tenendo presente la regola del tre. Ad esempio, puoi disporre i tuoi mobili in numeri dispari. Allo stesso modo, puoi aggiungere un trio di elementi al tuo semplice tavolino da caffè per farlo risaltare.

3. Appendi correttamente la tua opera d’arte

pic

Fonte: studio-mcgee.com

La regola dei 57″ sarà utile quando si tratta di appendere le tue opere d’arte.

La regola afferma che quando appendi la tua opera d’arte, il centro dell’opera d’arte dovrebbe essere all’altezza degli occhi o a 57 pollici (1,45 m) da terra. Questa regola si applica anche quando appendi una parete della galleria. Assicurati che la foto principale sia all’altezza degli occhi e che gli altri pezzi siano appesi rispetto all’immagine principale.

Inoltre, tratta ogni pezzo come uno quando vuoi appendere più di un’opera d’arte. La spaziatura consigliata tra più opere d’arte è di circa 3″ a 6″.

Tuttavia, ci sono eccezioni alla regola dei 57″, ad esempio quando appendi la tua opera d’arte sopra i mobili o altri ostacoli. In tal caso, puoi appendere il tuo arredamento a un livello più alto.

4. Avere un pezzo di dichiarazione

Il tuo soggiorno dovrebbe avere un pezzo che attiri l’attenzione di tutti nella stanza. Ad esempio, una bella opera d’arte, uno specchio d’effetto, una carta da parati audace o un muro di una galleria sono tutti esempi di pezzi che possono rubare le luci della ribalta.

L’articolo deve essere rivolto verso l’ingresso del soggiorno in modo che chiunque entri possa vederlo. Puoi anche accentuare il punto focale della tua stanza con altri accessori per attirare più attenzione su di esso.

Tuttavia, quando scegli il tuo punto focale, evita di commettere gli errori seguenti:

  • Avere diversi punti focali
  • Dimenticando di aggiungere dettagli extra che attirino gli occhi al punto focale
  • Non includere una fonte di illuminazione nel punto focale

5. Scegli la tua illuminazione con attenzione

grey and white

Fonte: nextluxury.com

L’aspetto più importante da ricordare quando si tratta di illuminare il soggiorno è combinare diversi livelli di illuminazione. Una combinazione di luci diverse crea interesse visivo ed è consigliata anche per motivi di funzionalità.

Anche un soggiorno con molta luce naturale ha bisogno di luce extra. Pendenti e lampadari sono apparecchi di illuminazione perfetti per i soggiorni che ricevono molta luce naturale.

Gli apparecchi a soffitto come i lampadari sono ideali anche per stanze con soffitti alti. Quando scegli una lampada a soffitto, assicurati che sia circa la metà o i due terzi della larghezza del tavolo del tuo soggiorno.

Se vivi in ​​un appartamento in affitto, potrebbe essere impossibile aggiungere una parete o un’illuminazione a soffitto. Tuttavia, puoi comunque aggiungere un po’ di luce al tuo soggiorno aggiungendo paralumi, lampade da tavolo o da terra e altri accessori per l’illuminazione.

6. La dimensione del tavolino da caffè

Quando scegli il tuo tavolino da caffè, assicurati che sia almeno la metà della lunghezza del tuo divano. Questo fa sembrare i due pezzi ben messi insieme.

Un’altra regola da ricordare è che il tavolino da caffè non dovrebbe essere più corto di 2 pollici rispetto alla parte superiore dei cuscini del divano. Inoltre, quando disponi i mobili, lascia almeno 45 cm (18 pollici) tra il tavolino e la sedia.

Inoltre, se stai aggiungendo un tavolino al tuo soggiorno, assicurati che la sua parte superiore sia allineata all’altezza del bracciolo del tuo divano.

7. Scegli una combinazione di colori

MyDomaine ColorPalette LivingRoom

Fonte: mydomaine.com

Sebbene la scelta di un colore neutro per il tuo soggiorno possa sembrare la cosa sicura da fare, ci sono molti vantaggi nell’aggiungere dei colori vivaci al tuo spazio. Per cominciare, un colore brillante può trasformare un soggiorno noioso in uno spazio elegante.

Inoltre, un soggiorno piccolo può sembrare più grande quando le pareti sono dipinte con una tonalità più chiara. Puoi anche usare il colore per unire i diversi arredi e accessori nel tuo soggiorno.

Il modo più semplice per scegliere un buon colore per il tuo soggiorno è trarre ispirazione dalla tonalità di un grande pezzo di arredamento o accessorio nel tuo soggiorno. Oggetti come un grande arredamento, un tappeto colorato o una tappezzeria sorprendente possono darti idee di colore che puoi usare per il tuo soggiorno. L’uso di una ruota dei colori è un’altra grande idea per scegliere una combinazione di colori per il tuo soggiorno.

Se scegli di utilizzare colori diversi nel tuo spazio abitativo, segui la regola del 60-30-10. La norma consiglia di utilizzare il 60% del colore dominante sulla parete, il 30% del colore secondario sulla tappezzeria e il 30% del colore d’accento sugli accessori.

8. Disposizione dei mobili

aerial view living room aug12

Fonte: homestratosphere.com

Dovresti disporre i mobili intorno al punto focale della tua stanza.

Un altro principio essenziale per la disposizione dei mobili da seguire è quello di allontanare i mobili dalle pareti. Questo dà ai tuoi pezzi un po’ di respiro e fa anche sembrare più grande un piccolo soggiorno.

Le dimensioni del tuo soggiorno determineranno lo spazio che lascerai tra il divano e le pareti. Tuttavia, la regola generale è di lasciare almeno 3″ a 5″ tra i due.

Inoltre, disponi i tuoi mobili in modo tale che ci sia spazio sufficiente per il flusso del traffico. Dovrebbero esserci almeno 3,5 pollici tra i posti a sedere e uno spazio sufficiente tra il tavolino e i divani per consentire alle persone di camminare comodamente nella stanza senza inciampare su sedie o altri mobili.

Dovresti anche sistemare i mobili in modo da creare aree di conversazione intime. Ad esempio, posiziona i divani uno di fronte all’altro e assicurati che siano abbastanza vicini da incoraggiare la conversazione. Nel caso di un ampio soggiorno è possibile creare più di una zona conversazione.

In conclusione, lo stile del tuo soggiorno non dovrebbe essere stressante. Si spera che le nostre otto regole di interior design del soggiorno rendano il processo di styling del tuo spazio meno frustrante.

Continua a leggere altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!