Saturday, September 25, 2021
Tutto sulle ultime informazioni


Cerca le estremità del bambino mancanti nella tragedia – Ganjbasoda!

Ho visto il mio bambino cadere nel pozzo. Senti i suoi genitori gridare in un panico mentre si precipitano sul…

By Umair , in Stile di vita , at Settembre 7, 2021

Ho visto il mio bambino cadere nel pozzo. Senti i suoi genitori gridare in un panico mentre si precipitano sul posto dove il loro figlio era caduto e ha ricevuto un calcio ghiacciato alle loro speranze di vedere il loro figlio vivo. L’incidente ha avuto luogo la mattina del 24 dicembre, a circa due Occlock al mattino. Il sole splendeva brillantemente quando il giovane ragazzo è andato a fare una passeggiata all’aria aperta nel composto di Ganjbarsoda (Mazda). Alcuni locali stavano camminando lungo il bordo dello stagno quando l’incidente ha avuto luogo. Un villaggio locale ascoltò la commozione e richiamò una donna in panico che ha immediatamente segnalato per aiuto segnalando che qualcuno aveva bisogno di raggiungere il figlio ferito.

 

Alcuni cinque lavoratori di salvataggio e un agente di polizia si precipitarono sul posto e vide il bambino sdraiato sul terreno senza vita. Un vento freddo soffiava dall’altra parte e il sole era direttamente sopra la testa. I Panicky Villagers hanno detto che il bambino era stato tirato fuori dal pozzo da un coccodrillo che veniva tenuto all’interno della penna di gnu dall’altra parte dello stagno. La folla arrabbiata eruttava in violenza e ha impedito che il bambino ferito di essere trasferito in ospedale.

 

Alcune persone cercarono di spostare gli abitanti del villaggio ma sono stati battuti indietro. La folla arrabbiata ha persino cercato di forzare l’apertura del cancello di uscita di emergenza, ma il padre dei bambini feriti e gli altri uomini hanno cercato di fermare la folla. Il vecchio ha prodotto il suo telefono e ha richiamato il capo ministro di Madhya Pradesh. Mistrysa Kumar Choudhury si precipitò sul posto e ha parlato in dettaglio con il capo dell’amministrazione locale, Sabysachi Nayak. È stato incaricato di organizzare un volo in elicottero medico al più presto e il popolo è stato permesso di andare a casa quella sera.

 

La mattina dopo, l’intera comunità è venuta nel posto per scoprire che né il bambino cadde nel pozzo, né nessuno ha fatto male a nessun altro nell’incidente. Gli abitanti del villaggio prese il corpo alla foresta vicina per seppellirlo. Sabysachi e gli altri leader hanno deciso che la polizia dovrebbe essere chiamata e i corpi rimossi dal sito e l’operazione di salvataggio sarebbe stata cancellata.

 

La notizia dell’incidente ha avuto luogo in mezzo a una stagione festiva quando la maggior parte delle persone era lontana da casa. Un piccolo numero di persone è venuto nel posto, per identificare il corpo e raccogliere i dettagli. Informavano la polizia che ha preso il corpo al villaggio di Lal Pathar. Una squadra di abitanti del villaggio armata di bastoncini e pale guardò oltre il corpo per diverse ore prima di portarlo via il giorno successivo.

 

Il giorno dopo, gli abitanti del villaggio non erano in grado di tornare a casa come l’intera comunità è stata ordinata di rimanere al loro posto di lavoro fino all’ulteriore preavviso. Quello stesso giorno, la polizia ha definito un incontro con il collettore distrettuale e il capo della comunità di pescatori locale per informarli dell’incidente. Il collezionista ha informato il capo del villaggio che le autorità avevano condotto una ricerca completa e non potevano trovare alcuna persona viva chi potrebbe essere caduto nel pozzo. Ha anche spiegato che tutte e quattro le persone che erano cadute nel pozzo erano morte.

 

Il capo ministro ha promesso che il governo avrebbe condotto un’inchiesta nell’incidente e presenta i risultati. Il giorno seguente, il capo ministro ha annunciato che il capo del villaggio di pescatori locale sarebbe stato ritenuto responsabile per l’intero incidente. Ha anche reso le dichiarazioni pubbliche affermando che il governo locale avrebbe condotto una piena indagine e che il capo del villaggio era la persona che era responsabile di tutte le operazioni di salvataggio. Ha promesso che le leggi rigorose sarebbero state implementate sul villaggio e tutti i suoi funzionari.

 

Il giorno successivo, l’operazione di ricerca è diventata complicata quando un pescatore del villaggio vicino ha richiamato il capo dell’Agenzia di pescatori locale per lamentarsi che il principale ministro non stava raccontando la verità sul numero di corpi trovati e la causa della morte. Il capo dell’Agenzia ha detto che nessun corpo era stato trovato dalla sera del giorno le quattro persone caddero nel pozzo. Ganjbasoda poi richiamò la croce rossa indiana e chiese che mandano una squadra per ispezionare il sito e prendere campioni dell’acqua e del fango. Ha affermato che c’erano molte prove che indicano il fatto che le quattro persone erano state annegate e che c’erano almeno quindici corpi che giacevano nel pozzo.

Continua a leggere altri articoli

Comments


Lascia un commento


Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!