Come cambiare la lingua di un sito web quando sei all’estero

I viaggi internazionali stanno lentamente ma inesorabilmente tornando alla normalità. Ciò significa che presto viaggeremo in paesi stranieri. Che si tratti di affari o di piacere, viaggiare all’estero presenta una serie di sfide.

Una di queste sfide è adattarsi alla lingua locale. Molti paesi non usano la lingua inglese, anche quando si tratta dei loro siti web. Pertanto, può essere difficile per te comunicare, navigare o persino condurre una semplice ricerca su Google.

Fortunatamente, c’è un modo per aggirare questo problema. Puoi semplicemente utilizzare una VPN per cambiare il tuo indirizzo IP in una posizione diversa, consentendoti di accedere a Internet come faresti normalmente. Per ulteriori informazioni sulle VPN, visita VPNOverview.com.

Fonte: nine8nine.co.uk

Perché i siti web cambiano la lingua a seconda di dove ti trovi?

I siti web cambiano la loro lingua e il loro contenuto in base alla tua posizione. Anche i siti Web popolari disponibili in tutto il mondo cambieranno lingua se ti trovi in ​​un paese straniero. Ti starai chiedendo come un sito web internazionale come Facebook sia in grado di determinare in quale paese ti trovi.

I siti web utilizzano il tuo indirizzo IP, che è un indirizzo univoco che identifica la tua rete. Una delle funzioni principali di questo numero di identificazione è quella di comunicare a un sito Web da dove si sta accedendo, il che consente anche l’invio e l’invio di informazioni. Può fornire al sito Web una posizione esatta in cui ti trovi. Ciò consentirà al sito Web di determinare quale lingua utilizzare e quali pubblicità mostrarti.

Un indirizzo IP a volte può anche attivare il blocco geografico (blocco geografico). Il blocco geografico viene utilizzato come una forma di censura che ti impedirà di accedere a un sito Web specifico a seconda di dove ti trovi.

Tuttavia, fortunatamente un indirizzo IP non è una palla al piede. Può essere modificato per consentirti di accedere a Internet come faresti normalmente quando torni a casa. Tutto ciò di cui hai bisogno è una VPN.

vpn

Fonte: Lifewire.com

Che cos’è una VPN?

Una VPN o una rete privata virtuale è prima di tutto uno strumento di sicurezza informatica. È in grado di crittografare la tua connessione Internet, il che significa che nessuno sarà in grado di tenere traccia di ciò che stai facendo sui tuoi dispositivi. Anche il tuo provider di servizi Internet non sarà in grado di tenere traccia dei tuoi dati, cosa che può comunque fare anche se stai utilizzando la modalità di navigazione in incognito.

Una VPN ti consentirà anche di connetterti a uno dei numerosi server globali. In questo modo cambierai il tuo indirizzo IP, permettendoti di accedere al sito web come se fossi in un altro paese collegandoti a un server locale di tua scelta. Ad esempio, se stavi viaggiando a Dubai, puoi utilizzare una VPN per accedi a Internet come se fossi negli Stati Uniti.

Quando la VPN è attiva, vedrai i siti Web in una lingua diversa e potrai vedere gli annunci di quel paese specifico mentre navighi in Internet. Sarai anche in grado di accedere a siti Web che erano stati precedentemente bloccati.

L’installazione di una VPN è molto semplice e il software VPN è già disponibile oggi. Puoi seguire la guida rapida di seguito per un’analisi completa di come installare una VPN sul tuo dispositivo:

  1. Scegli un provider VPN. Ogni VPN è unica e avrà i suoi vantaggi e svantaggi. È meglio fare una ricerca approfondita per trovare quello che meglio si adatta alle tue esigenze.
  2. Installa la VPN sul tuo dispositivo. La maggior parte dei provider VPN ti consentirà di installare l’app sul loro sito Web o da qualsiasi principale app store.
  3. Crea un account con il provider VPN. Questo può essere fatto seguendo i passaggi sullo schermo non appena avvii l’app. Puoi anche creare un account sul sito Web del provider VPN.
  4. Attiva la tua VPN. Una volta che la VPN è attiva, puoi scegliere a quale server globale vuoi connetterti. I server spazieranno tra una varietà di paesi e città in tutto il mondo. Il contenuto a cui potrai accedere e la lingua del sito web saranno determinati dal server che scegli.
  5. Naviga in Internet senza restrizioni, blocchi geografici o barriere linguistiche.

È importante notare che alcuni paesi come Cina e Turchia hanno vietato l’uso di una VPN. I paesi a volte vietano le VPN per motivi legali o religiosi. Tuttavia, questo non significa necessariamente che non puoi utilizzare una VPN in questi paesi.

Sebbene non siano stati segnalati casi di multe o arresti per l’utilizzo di una VPN in questi paesi, controllano le VPN bloccando i siti Web che consentono di scaricarli. Per aggirare questo problema, assicurati di installare la tua VPN prima di recarti in uno di questi paesi che hanno vietato le VPN.

Change The Language of a Website 2

Fonte: polyglotclub.com

Vantaggi aggiuntivi

Una VPN non è utile solo quando si tratta di sbloccare siti Web e cambiare la lingua sul sito Web. Le VPN sono strumenti di sicurezza essenziali che devi utilizzare quando viaggi all’estero.

Questo perché potrebbe essere necessario utilizzare hotspot Wi-Fi pubblici che sono reti non protette. Le reti non protette sono un focolaio di attività per i criminali informatici. Consente loro di hackerare facilmente i dispositivi delle persone intercettando la connessione tra il dispositivo e il router.

vpn

Fonte: pcmag.com

Posso usare una VPN gratuita?

Durante la ricerca della VPN che desideri utilizzare, potresti imbatterti in alcune VPN gratuite o versioni “lite” di VPN premium. Potrebbe essere allettante utilizzare uno di questi, tuttavia, non è consigliabile farlo. Ci sono diversi inconvenienti nell’utilizzo di una VPN gratuita.

Il primo inconveniente è che le VPN gratuite spesso limitano la velocità di Internet. Anche se hai accesso a Internet veloce, la velocità sarà limitata da una VPN. Se viaggi all’estero e utilizzi hotspot Wi-Fi pubblici, la connessione a Internet sarà già lenta. Una VPN gratuita lo rallenterà ulteriormente, portando a un’esperienza di navigazione frustrante.

Un altro svantaggio delle VPN gratuite è che di solito hanno un limite di dati giornaliero. Il limite giornaliero è spesso fissato a 500 MB, che semplicemente non è sufficiente per navigare in Internet. Lo streaming di video o l’utilizzo di app di social media può utilizzare fino a 1 GB all’ora.

Infine, le VPN gratuite di solito hanno un numero limitato di server globali tra cui scegliere. Potresti non essere in grado di trovare il server di cui hai bisogno per accedere ai siti web in inglese o nella tua lingua preferita.

Continua a leggere altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!