Stato dell’industria dell’e-commerce: crescita e sfide

Prima dell’introduzione dell’e-commerce, il mondo effettuava solo acquisti e vendite utilizzando negozi fisici e gli svantaggi di questa forma di acquisto e vendita erano maggiori dei vantaggi che aveva. Dall’introduzione della nuova normalità, molte persone ora dipendono dall’e-commerce per acquistare ciò di cui hanno bisogno online e vendere i propri prodotti e servizi. Sebbene i negozi di commercio fisico esistano ancora, molti di essi sono persino controllati dalle attività di e-commerce.

Se vuoi acquistare o vendere online, dovrai scegliere la giusta piattaforma di e-commerce e potrai farlo leggendo le recensioni su siti come Reviewsbird. L’e-commerce ha avuto i suoi alti e bassi nel corso degli anni ed ecco come è cresciuto e le sfide che ha dovuto affrontare:

La crescita dell’e-commerce in Europa e negli Stati Uniti

La crescita dell’e-commerce in Europa non può essere considerata esplosiva rispetto agli Stati Uniti o alla Cina, ma è cresciuta a suo modo nel corso degli anni. I principali paesi che hanno una solida base per le imprese nel settore dell’e-commerce in Europa sono Francia, Regno Unito e Germania.

Il Regno Unito ha le più alte vendite nell’e-commerce con circa $ 93 miliardi generati, seguito dai $ 77 miliardi della Germania e dalla Francia $ 55 miliardi. Si prevede che il loro settore dell’e-commerce crescerà di circa il 31,4% nel 2023.

Gli Stati Uniti sono tra i principali paesi di e-commerce al mondo con oltre il 25% dell’attività di e-commerce mondiale e si prevede che questo cresca nel prossimo futuro. In definitiva, se il tuo piano per gestire un’attività di successo, la presenza online e l’accessibilità da parte dei clienti sono molto essenziali.

La crescita dell’e-commerce in Africa e Australia

Fonte: payspacemagazine.com

In Africa, l’e-commerce non è cresciuto molto per molte ragioni. Uno è che la maggior parte dei paesi in Africa sono paesi del terzo mondo, quindi la disponibilità di tecnologia e Internet è molto bassa.

L’Australia, d’altra parte, ha registrato una grande crescita nel suo settore dell’e-commerce con oltre 27 miliardi di dollari di vendite, il suo e-commerce prospererà nei prossimi anni.

La crescita dell’e-commerce in Asia

A causa della presenza della Cina, l’Asia è il continente leader per quanto riguarda l’e-commerce, con oltre il 55% delle vendite di e-commerce mondiali. Molti esperti propongono che l’Asia crescerà fino a oltre 1100 miliardi di dollari nel 2023.

Fattori che hanno aumentato la crescita dell’e-commerce

E Commerce growth
Fonte: hindustantimes.com

Affinché il settore dell’e-commerce possa prosperare, devono essere messi in atto molti fattori, tra cui:

1. Miglioramento dell’esperienza del cliente

Il miglioramento della customer experience è uno dei fattori che ha contribuito alla crescita dell’e-commerce negli ultimi anni. La personalizzazione dei prodotti dei clienti ha migliorato l’esperienza del cliente durante l’acquisto e la vendita.

Poiché i negozi di e-commerce hanno appreso che i clienti amano un servizio personalizzato, si sono assicurati che i clienti amino ciò che offrono.

2. Accettazione di dispositivi mobili

Uno studio recente mostra che l’uso di dispositivi mobili per acquistare e vendere online invece di computer desktop e laptop è aumentato notevolmente nel corso degli anni. Molte persone ora preferiscono usare i loro telefoni cellulari per comprare o vendere qualsiasi cosa online. Questo fattore ha reso molti negozi al dettaglio online vendite da record, come Amazon.

3. Basso costo di manutenzione

Il basso costo di mantenimento di un negozio di e-commerce rispetto ai negozi al dettaglio fisici è relativamente basso. Le cose che richiedono denaro nei negozi fisici al dettaglio, come la ristrutturazione di un negozio, l’assunzione di guardie di sicurezza o l’utilizzo di telecamere di sicurezza, l’assunzione di professionisti delle vendite e altri, non sono prevalenti negli acquisti e nelle vendite online.

Non hai nemmeno bisogno di essere presente tutto il tempo, e questo fa risparmiare denaro.

4. Raccolta dati

Un’altra mossa intelligente che ha contribuito all’esplosione dell’e-commerce è il modo in cui i negozi online come Amazon raccolgono i dati su come sono state effettuate le vendite, i consigli dei clienti e li usano per apportare miglioramenti.

La natura basata sui dati dell’e-commerce ha fatto sì che i negozi al dettaglio online sappiano che i clienti ora preferiscono servizi personalizzati e siti Web ottimizzati per i dispositivi mobili.

Le sfide dell’e-commerce

online shop
Fonte: unctad.org

L’enorme successo del settore dell’e-commerce non significa che non abbia le sue sfide, e alcune di queste sfide includono:

1. Esperienza del cliente

Fino ad oggi, molti clienti preferiscono avere un’esperienza di negozio fisico e questo ha rappresentato una sfida significativa per i negozi online. I negozi online ora cercano il più possibile di far sembrare tutto come se stessi acquistando da un negozio fisico introducendo la realtà aumentata e quella virtuale.

2. Sicurezza

La sicurezza è stata una delle sfide dei negozi online e di tutti coloro che utilizzano Internet. Nel caso dei negozi online, devono assicurarsi che le informazioni personali e finanziarie dei propri clienti siano al sicuro dagli hacker.

Questa è una sfida perché le aziende di e-commerce ora devono garantire che la loro struttura di sicurezza sia abbastanza forte da resistere a qualsiasi attacco alla sicurezza da parte di intrusi.

3. Conversione del cliente

Molti ricercatori aziendali affermano che al giorno d’oggi Internet è affollato e pieno di concorrenti diversi, quindi è molto più difficile convertire i visitatori in clienti. Lo studio mostra che il tasso di conversione globale delle attività di e-commerce è di circa il 3%. Ciò significa che molte persone visitano diversi negozi online senza effettuare acquisti.

4. Visibilità

Con Internet affollato da numerosi negozi online, ora è difficile ottenere visibilità online, soprattutto se si è appena agli inizi. Questa è una sfida perché se un negozio di e-commerce manca di visibilità, significa semplicemente che non effettuerà alcuna vendita.

Molti negozi online spendono molti soldi pubblicando annunci su Internet per migliorare la loro visibilità. I negozi di e-commerce devono anche impiegare i servizi di specialisti dell’ottimizzazione dei motori di ricerca per migliorare la loro visibilità organica online.

Il settore dell’e-commerce ha fatto molta strada, ma non è privo di sfide. Questa industria ha dimostrato di essere una parte essenziale dell’umanità perché molte persone ora dipendono da essa per fare vendite. Ha registrato successi in Europa, Asia e America, ma ha anche affrontato sfide a causa della visibilità, della sicurezza e dell’esperienza del cliente. Comunque, siamo tutti d’accordo sul fatto che l’industria dell’e-commerce ha registrato molti più successi che fallimenti.

Continua a leggere altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!