Tecnologie spaziali: i satelliti possono salvare il pianeta?

Fonte: news.itu.int

Lo sviluppo della tecnologia satellitare fornisce un contributo inestimabile a molti settori della vita umana. Queste tecnologie svolgono un ruolo fondamentale nell’osservazione del pianeta e svolgono un ruolo essenziale nelle comunicazioni moderne e stimolano l’economia. Inoltre, le immagini ei dati satellitari sono la base per il processo decisionale in molti settori, tra cui l’industria e il governo. La tecnologia satellitare ha inoltre notevolmente migliorato la capacità degli agricoltori di monitorare, valutare e migliorare i raccolti. Offrono l’opportunità di ricevere informazioni preziose, tra cui previsioni meteorologiche e analisi, che contribuiscono all’adozione tempestiva di misure per proteggere le colture. Qui puoi scoprire come funziona.

Monitoraggio dei modelli meteorologici

Fonte: directory.eoportal.org

Nel 2018 è stata lanciata la navicella spaziale ICESat-2 della NASA, che è un esempio di tecnologia satellitare per tracciare i modelli meteorologici. Le versioni precedenti del dispositivo consentivano di tracciare l’assottigliamento del ghiaccio marino e lo scioglimento delle calotte glaciali sulle coste della Groenlandia e dell’Antartide. Il dispositivo 2018 fornisce informazioni ancora più dettagliate sui cambiamenti della copertura di ghiaccio durante l’anno.

I satelliti ICESat2 misurano ogni 85 centimetri (34 pollici) lungo il loro percorso sulla superficie terrestre. Si prevede che i dati delle generazioni successive di satelliti consentiranno una migliore previsione dell’innalzamento del livello del mare. Miglioreranno anche la previsione dei cambiamenti in altre condizioni climatiche e meteorologiche.

Far funzionare i dati per gli agricoltori

Fonte: precisioneagricultu.re

Oggi più di 160 satelliti misurano vari indicatori del cambiamento climatico. Tuttavia, i dati e le immagini ottenute vengono utilizzati non solo per il monitoraggio e la previsione del riscaldamento globale. I dati del telerilevamento vengono utilizzati anche nell’agricoltura e nell’industria e in altre aree dell’attività umana.

Le informazioni forniscono molti vantaggi e responsabilizzano gli agricoltori. Con l’aiuto di accurati dati di telerilevamento, gli agricoltori e gli altri partecipanti all’attività agricola possono migliorare il processo decisionale, monitorare la vegetazione e ottenere preziose informazioni su tutti i cambiamenti nei campi. Sfruttare la potenza dei satelliti aiuta ad aumentare i raccolti e ad affrontare le sfide della sicurezza alimentare.

Affrontare le crisi umanitarie

La fame è uno dei problemi più seri oggi e, tuttavia, anche le immagini satellitari possono contribuire alla soluzione di questo problema. Gli agricoltori possono valutare la resa delle colture e anche determinare quando le piante necessitano di irrigazione o fertilizzazione. Inoltre, l’indice NDVI creato utilizzando bande spettrali speciali come il vicino infrarosso aiuta a identificare lo stato delle colture.

I dati satellitari svolgono un ruolo fondamentale nel monitoraggio e nella cura delle colture e danno la possibilità di adottare misure di protezione prima che il danno sia fatto. Inoltre, i satelliti forniscono dati su tutti i terreni agricoli che costituiscono circa il 40% della superficie terrestre.

Alla ricerca di energie alternative

Fonte:opendemocracy.net

I combustibili fossili sono una risorsa limitata che inquina anche l’atmosfera. Tuttavia, invece dei combustibili fossili, l’umanità può utilizzare altre fonti di energia, che scienziati e ricercatori di tutto il mondo stanno cercando. Ad esempio, la NASA offre varie idee sulle fonti di energia rinnovabile.

Gli scienziati di questa organizzazione hanno sviluppato un metodo attraverso il quale è possibile ottenere carburante dalle alghe poiché la maggior parte delle loro specie produce petrolio. L’idea nasce dalla ricerca della NASA di nuovi modi per smaltire le acque reflue, e si propone di posizionare le membrane con le acque reflue nell’oceano.

I nutrienti contenuti nei rifiuti diventeranno una fonte di nutrimento per le alghe. Le alghe assorbono i rifiuti e impediscono loro di inquinare il mare. In questo modo si possono ottenere biocarburanti come sottoprodotto. Gli unici sottoprodotti di questo processo sono l’acqua e l’ossigeno, che possono essere considerati anche un ulteriore vantaggio.

Affrontare il cambiamento climatico

Fonte: greenbiz.com

In combinazione con altre innovazioni moderne come l’intelligenza artificiale, l’Internet delle cose e altre, le tecnologie satellitari svolgono un ruolo essenziale nel sostenere la lotta ai cambiamenti climatici. L’obiettivo principale dell’accordo di Parigi è limitare il riscaldamento globale a 34,7 ℉ (1,5 °C) e le tecnologie della comunicazione e dell’informazione possono aiutare in questo. Le misurazioni satellitari si sono evolute e migliorate nel corso degli anni, consentendo più dati sui cambiamenti climatici e tenendo traccia dei cambiamenti nelle caratteristiche geologiche del pianeta, comprese le calotte glaciali.

Monitoraggio del crimine contro la fauna selvatica

Un problema urgente oggi è anche la conservazione di specie animali rare e della biodiversità in generale. Anche in questo settore i satelliti hanno trovato un impiego efficace. Ad esempio, in Africa, la tecnologia satellitare viene utilizzata per proteggere le specie rare dai bracconieri. I sistemi di telecamere AI Trailguard, una joint venture tra un’organizzazione senza scopo di lucro e un fornitore di informazioni satellitari, proteggono dal bracconaggio. Questo sistema consente ai parchi nazionali di individuare e fermare i bracconieri. In Tanzania, i test del sistema hanno portato all’arresto di 30 bracconieri.

Alla ricerca della qualità dell’aria

Fonte: smartbuildingsmagazine.com

L’anidride solforosa, il monossido di carbonio, il mercurio, il particolato e altri inquinanti influiscono sulla salute della popolazione del nostro pianeta e sullo stato dei terreni agricoli, delle colture che vi crescono e della biodiversità nell’acqua e sulla terra. L’osservazione delle tecnologie sviluppate dalla NASA offre maggiori possibilità per comprendere e monitorare la qualità dell’aria del pianeta. Uno degli strumenti della NASA, chiamato lidar ad alta risoluzione spettrale, viene utilizzato dagli scienziati per misurare gli aerosol nell’aria. In questo caso, il dispositivo è installato su un piccolo aereo.

La NASA ha collaborato con l’EPA per utilizzare uno strumento per misurare gli aerosol di fumo durante un incendio boschivo in South Carolina. Pertanto, gli specialisti dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente riceveranno dati sull’inquinamento e potranno saperne di più sui loro effetti sull’aria. Inoltre, i dati ottenuti contribuiscono allo sviluppo di soluzioni pratiche per mantenere un’atmosfera pulita. Gli strumenti di telerilevamento possono rilevare vari contaminanti nelle sostanze. Oltre a rilevare gli aerosol, questi strumenti misurano anche i gas contaminati e i gas serra ad alta quota.

Pensieri finali

Fonte:spacenews.com

I satelliti possono fornire benefici in varie aree della vita umana e aiutare a risolvere diversi problemi associati ai cambiamenti climatici. L’elenco delle opportunità legate ai dati satellitari comprende anche la tutela dell’ambiente, l’agricoltura e la ricerca di fonti energetiche alternative. Una funzione fondamentale dei satelliti e delle tecnologie di telerilevamento è tracciare l’inquinamento atmosferico e fornire dati per sviluppare soluzioni più efficienti per mantenerlo pulito in futuro. I progressi nella tecnologia satellitare contribuiranno a fornire ancora più opportunità per l’osservazione della Terra. In combinazione con altre tecnologie innovative, ancora di più, si possono trovare soluzioni per risolvere vari problemi urgenti.

Continua a leggere altri articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!